La sala di cottura

Nella sala di cottura il mosto é fabbricato con il malto, il luppolo, e l’acqua. Il mosto viene ancora raffreddato nella sala di cottura da 100°C a 10°C. Il lievito viene aggiunto e la fermentazione comincia. Con la nuova sala di cottura interamente automatizzata, è possibile produrre 5 mosti al giorno. Un mosto corrisponde a 10.000 litri, dando 22 mosti a settimana dunque 220.000 litri di birra.

 

Seguici

Attualità

Venite a fare un giro nel
nostro negozio

Orari

Dal lunedì al venerdì
7.00 – 12.00 / 13.30 – 17.00

Lo sapevate

Il mischio dell’acqua e del malto schiacciato all’inizio del processo di cottura si chiama ammollo. Il risultato è la “poltiglia”. Riscaldata lentamente fino a circa 78°C e raggiunto un certo livello di temperatura, l’amido contenuto si trasforma in maltosio, grazie a degli enzimi naturali. Allo stesso tempo, una parte delle proteine, dei Sali minerali e delle vitamine si dissolvono nella poltiglia.